Homepage Notizie

LE ASSOCIAZIONI ANIMAL-AMBIENTALISTE IN ABRUZZO VANNO ALL’ATTACCO, DANDO LE LORO OSSERVAZIONI RELATIVE ALLA PRIMA BOZZA DI CALENDARIO VENATORIO 2021-2022.

27.04.2021


Le associazioni animal-ambientaliste in Abruzzo vanno all’attacco, dando le loro osservazioni relative alla prima bozza di calendario venatorio 2021-2022. Le richieste di modifica sono le seguenti:
-si escluda la caccia alla Tortora selvatica e alla Coturnice,
-l’apertura unica al 1° ottobre per tutte le specie cacciabili,
-perimetrazione dell’Area Contigua del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise,
-la chiusura della stagione venatoria a tutte le specie di uccelli al 31 dicembre,
-per la Beccaccia la chiusura della caccia al 31 dicembre, senza deroghe,
-maggiore tutela per l’Orso marsicano.
L’unione del mondo venatorio adesso più che mai è indispensabile per combattere la continua offensiva degli animal-ambientalisti verso il mondo venatorio

NOTIZIA PRECEDENTE
NOTIZIA SUCCESSIVA